martedì 13 aprile 2010

Cari mamma e papà

Scusatemi per non avervi scritto prima ,
ma il necessario per scrivere è andato
distrutto nell'incendio del mio appartamento.

Sono stata dimessa dall'ospedale e il medico
dice che dovrei essere in grado di condurre
di nuovo una vita normale.
Un ragazzo di nome Pete mi ha salvato la vita
nell'incendio e si è gentilmente offerto di dividere
il suo appartamento con me.E' molto gentile, educato
e di buona famiglia,perciò credo che non avrete
nulla in contrario se vi dico che ci siamo sposati la
settimana scorsa.So che sarete ancora più contenti
sapendo che molto presto diventerete nonni.

In realtà l'incendio non c'è stato,non sono andata
in ospedale,non mi sono sposata e nemmeno
aspetto un figlio ,ma non ho passato l'esame di
biologia e volevo semplicemente che,nel ricevere
la notizia,la metteste nella giusta prospettiva .



In cambia la vita in 7 giorni c'è un intero
capitolo che insegna come vedere la vita da
una prospettiva diversa .
" La forza di una prospettiva diversa"


" Per quanto sottile sia la fetta
essa avrà sempre due facce"
( Baruch spinoza )

Namastè







6 commenti:

Maga di Endor ha detto...

giusto Marco bisogna vedere sempre le situzioni in tutte le sue angolature, a volte ponendoci come spettatori di noi stessi, per riuscire a valutare meglio il nostro agire...Bellissimo post!
PS...io ti seguo sempre, ma a volte rischierei di ripetermi e di essere noiosa e monotona per cui, non commento, ma ci sono...
Una felice e radiosa giornata
Lilly

MARCo ha detto...

@ Lilly
Inanzitutto grazie , Non dirlo neanche per scherzo...tu qui sei sempre la benvanuta,fosse anche per scrivermi ogni giorno solo ciao.

Grazie per esserci.
Namastè

Lely Vehuel ha detto...

Hola Marco,hermoso felicitaciones,yo acompañando al tiempo, me paso por este tu lugar de visita, para disfrutar de tus entradas en tu blog que siempre sigo y que tanto disfruto,es un espacio tan bonito y hace bien leerte...
Tienes una invitacion a mi blog Cuentos y Orquideas para si quieres, leer mi nueva fabula.Te saludo como siempre con un gran abrazo,mucha luz y hasta pronto...

MARCo ha detto...

@Lely

Grazie sempre ,passerò presto a trovarti e lascerò una traccia.

Namastè

mimita ha detto...

Marco, mi pare fantástico questo di avere un cambio nel vedere le cose.
Devo fare un cambiamento nella mia vita, per chè, se bene io sono una vecchietta ancora devo imparare molte cose.
Mi ha piacciuto molto questo.
Un grande abbraccio.
mimita

MARCo ha detto...

@Mimita

Tu dici di essere una vecchietta...cosa che io non credo ,visto tutto quello che fai,comunque in questo libro c'è un'altra storia di un signore scambiato per un insegnante.La storia fa capire che fino all'ultimo respiro si può imparare qualcosa di nuovo.Un giorno di questi la scrivo.
Il tuo blog è proprio forte!

Ciao ,alla prossima.
Namastè