sabato 14 novembre 2009

Lettera di un padre

La vita è quella cosa che accade mentre siamo
impegnati a fare altro.


Ricordiamoci sempre dell'infinita bellezza del mondo,


Di solito provo gratitudine,prima di mangiare,provo gratitudine,
se ho un tetto sopra la testa,provo gratitudine per ivestiti che porto,
provo gratitudine per la bellezza del tramonto ,provo gratitudine enche
per la pioggia che mi bagna ,provo gratitudine nei confronti dei miei cari.


Ci accorgiamo sempre di quanto una cosa valga,solo dopo che
ci è stata tolta.


E poi quando provi questo sentimento di gratitudine,ti senti proprio
in pace con l'universo.
Grazie padre ,universo ,dio,materia,mistero.



3 commenti:

pasticcino ha detto...

Saper dire "grazie" con animo sincero per ogni dono ricevuto, dal più piccolo e insignificante fino al più grande, la vita, è segno di grande umiltà e il seme della felicità.
Al contrario, colui che sempre si lamenta per ciò che non ha senza essere grato per ciò che ha, vivrà sempre insoddisfatto e depresso...
Grazie per essere stato nel mio blog e se ti fa piacere la prossima volta lasciami un tuo pensiero...grazie!
A presto!

Vane ha detto...

una gran verità.. non ci rendiamo conto di ciò che abbiamo finché non ci viene tolto.. grazie a Dio se abbiamo tutto ciò^^

MARCo ha detto...

Scusate se tardo a rispondervi, ,ma i miei impegni sono tanti.

@pasticcino
Passerò presto sul tuo blog.
Grazie!

@vane
grazie!