lunedì 5 settembre 2011

Gratitudine per gli animali

                                                                         ( Willy & Gaia)


Ogni giorno possiamo trovare un buon motivo
per essere grati.

Oggi rivolgo un mio pensiero di gratitudine
al "miglior amico dell'uomo" .

In casa mia c'è sempre stato un cagnolino a
farmi compagnia ,un mio pensiero è rivolto
ai miei compagni che non ci sono più,e in
particolar modo a Sally che è stata con noi
per ben 14 anni.

La mia attuale cagnolina si chiama Gaia e vive 
con noi da ormai dieci anni ,lei ci rasserena
le giornate e ogni mattina quando mi preparo 
per andare  lavoro, fa un sacco di feste,lei vuole molto 
molto bene alla mia bimba di 7 anni , sono
cresciute insieme ed è bello guardarle giocare.

In casa mia c'è sempre stato un cane e un gatto 
come minimo ,voglio ricordare che la presenza
di questi compagni  in casa ha un effetto benefico
sulla nostra psiche.

Quindi dico semplicemente GRAZIE amici per esserci :)


                                                                            (Willy & Gaia )
                                                                         

"Se l'unica preghiera che dovessi recitare in tutta la mia 
vita fossa grazie sarebbe sufficente"

                                                                     






5 commenti:

Elisir ha detto...

ANCHE NELLA MIA CASA. QUANDO SONO NATA NEL MIO PRIMO LETTINO DORMIVA CON ME LA MIA GATTINA

GRATITUDINE RICCHEZZA E AMORE

NAMASTE'

MARCo ha detto...

@ Elisir

E' una cosa bellissima e devi esserne grata:)

Ciao a presto

Namastè

erborista1 ha detto...

Io comunque spezzerei una lancia a vavore di tutti gli animali meno fortunati...Buona giornata Marco

MARCo ha detto...

@ Erborista
I miei amici ,Willy e Gaia sono stati sottratti da un destino malvagio ,gaia era in condizioni vergognose e ce ne siamo presi cura ,Willy era semimorto in mezzo alla strada.....non so bene perchè certi animali sono amici dell'uomo e certi altri sono solo carne da macello ( se è a questi ultimi che ti riferisci).Se questi ultimi servono a nutrire l'umanità come minimo dovremmo venerarli ,ma forse è solo un modo per sentirsi apposto. Non ho mangiato carne per tre anni e credo che presto ritornerò a farlo definitivamente,anche dopo aver visto il tuo articolo sulla" mucca che piange".Grazie per aver portato giustamente l'attenzione anche su questi esseri meno fortunati. A presto ;)

erborista1 ha detto...

Ciao Marco,chi ama gli animali,ha sicuramente un animo sensibile,che è anche il punto di partenza per un cambiamento dell'umanità.Buona giornata