giovedì 31 dicembre 2009

buon 2010




Le cose vanno così così anche per 
me .....
Ma chiuderò ancora una volta gli occhi
e cercherò di trovare tutti i buoni motivi
per essere grato .
Di motivi e di cose ce ne sono a migliaia
basta focalizzarsi,su di esse.
Auguro a me stesso un buon 2010 e anche 
a tutti voi che passate da qui .
Oggi ho pure la febbre ,non male come ultimo
dell'anno he?. Ringrazio comunque l'universo 
per tutto!
Chiuderò questo2009 provando gratitudine.
Grazie grazie grazie.

venerdì 25 dicembre 2009

A tutti i bimbi del mondo

Dedicato a voi bimbi perchè troviate un mondo sempre migliore
E' il momento di credere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mercoledì 23 dicembre 2009

La massa critica

Che cos'è una massa critica?  A che cosa
può servire saperlo?E poi quale vantaggio
posso trarne?.

Se siete curiosi  e vi interessa avere la
risposta a queste domande ,dovete assolutamente
perdere tre minuti ,anche meno e andare a leggere
" Evoluzione collettiva e la teoria delle 100 scimmie".

Fatto ? Avete letto?.
Bene! Io non sarei stato in grado di spiegare così
bene questa teoria.

Ok dove voglio arrivare?
Maurizio Fiammetta ,nel suo libro Le sette leggi della 
ricchezza, dice; Il fenomenno della massa critica si rileva
quando il numero di persone che si "accorda" per
manifestare una determinata cosa supera una certa soglia
(Massa critica).
Nel caso specifico il fine dell'" Esperimento"è quello di creare
più ricchezza.

L'iniziativa consiste in questo: ;una volta che hai proceduto
alla registrazione come acquirente del libro entrerai a far
parte del gruppo di persone che vogliono manifestare più
ricchezza e prosperità nella propria e altrui esistenza.

Ho già provveduto alla mia registrazione e ho potuto
vedere il valore dei "bonus". Ora stò aspettando l'altra
importante iniziativa che sarà disponibile dal primo gennaio ,
forse anche prima.Prendo questa cosa come un gioco ,così
per provare ,lo stesso Maurizio  consiglia questo atteggiamento
ludico.

Ho promesso a me stesso che farò sempre del mio meglio
per portare più ricchezza ,prosperità ,abbondanza ,pace ,serenità,
a me  ,alla mia famiglia e a tutti quelli che entreranno in
contatto con la mia "nuova energia".
Le sconfitte le ho avute anch'io come tutti e mi hanno solo
fatto capire che devo assumermi la piena responsabilità ,della mia
vita e non saranno le parole a dimostrarlo ma i fatti.
In questi ultimi anni sono cambiato molto e tutto intorno a me ,a noi
tutti ,stà cambiando molto in fretta.

Il viaggio che ho intrapreso è bello. Sono sempre più convinto
che i pensieri si possono sciegliere e selezionare ,ed essi
manifestano la nostra realtà,credo fermamente che la legge
di attrazione esiste ,e chiunque può vederene i risultati ogni
giorno nel bene e nel male .Ho sempre usato questa legge ,
l'ho capito ora .

Ritornando al libro ho fatto un pò di conti, il prezzo del libro
è pari a undici caffè circa.
BUON NATALE

venerdì 18 dicembre 2009

La saggezza

La saggezza non è più saggezza
quando diviene troppo orgogliosa per piangere,
troppo grave per ridere,

e troppo piena di sè per chiedere aiuto

(K.Gibran)

Non è questione di soldi ( Bob Proctor)*

Macrolibrarsi.it presenta il libro: Non è questione di Soldi di Bob Proctor - La Ricchezza è nella tua Mente

Lo studio delle potenzialità umane mi ha sempre affascinato.
Non potete dire cosa sarà in grado di fare una persona solamente
guardandola. Alcuni compiono imprese straordinarie anche attraverso
le avversità peggiori; altri vivono tragedie terribili, ma
ne emergono più capaci e sicuri; ad altri ancora sembra essere
negata qualsiasi possibilità nella vita, eppure emergono come
simboli emblematici del trionfo. Pensate a Helen Keller: cieca e
sorda prima ancora di compiere due anni, divenne un’eloquente
sostenitrice dei diritti dei disabili. Giovanna d’Arco divenne
la guida di uomini in un’epoca in cui le donne che sfidavano
l’autorità venivano bruciate sul rogo. Bill Gates aveva abbandonato
gli studi, ma ha cambiato il mondo e ha inaugurato l’era
del computer. John F. Kennedy ha sollevato una nazione e l’ha
spinta nell’era dello spazio solamente grazie alla visione di un
uomo che atterrava sulla luna. Martin Luther King ispirò una
rivoluzione sociale di cambiamenti non-violenti in un segmento
della popolazione che era stata oppressa per generazioni.
Cosa pensereste se vi dicessi che avete esattamente la stessa
capacità di cambiare il mondo di questi grandi individui? Fareste
fatica a crederci, ne sono sicuro. Se invece vi portassi con me
lungo le strade di una qualsiasi città e vi indicassi un senzatetto,
credereste di avere potenzialità maggiori? Probabilmente sì. Se vi
indicassi uno dei vostri colleghi, non considerereste forse il vostro
potenziale pari o addirittura maggiore rispetto al suo? E se fossimo
a New York e vedessimo passare Donald Trump nella sua limousine
, pensereste di avere le sue stesse capacità? Probabilmente no.

Perché?

Si tratta semplicemente del condizionamento. Infatti, tendiamo a giudicare
le capacità di una persona in base ai suoi risultati attuali.
Se questi sono minimi, presumiamo che non miglioreranno. Se i vostri prodotti
attuali rientrano in quella che considerate la media, allora vi viene facile supporre
che rimarranno sempre allo stesso livello. Se vedete qualcuno molto ricco
, naturalmente vi aspettate che abbia un potenziale più grande, dato che i suoi
risultati sono così significativi.

Nella nostra mente facciamo questo gioco dei paragoni e decidiamo in quale
categoria rientriamo. Ma, come ho già ripetuto, i vostri risultati attuali non hanno
niente a che fare con il vostro futuro: sono assolutamente irrilevanti.
La percezione di essere inferiori agli altri è ridicola; siete uguali a chiunque altro
e viceversa.

Non esiste la mancanza di successo o ricchezza, ce ne sono a iosa.
Ciò significa che ogni individuo ha le stesse identiche potenzialità; le
uniche differenze sono quelle che percepiamo nella mente.
Questo fatto si nota soprattutto nei bambini. Quando iniziano ad andare
a scuola, credono a quello che gli viene detto; se si dice loro che sono
lenti o stupidi, finiranno per crederci, anche se non è affatto vero.
Se invece viene detto loro che sono brillanti e dotati, ci credono e le
loro prestazioni migliorano per soddisfare quelle aspettative.
L’opinione che avete di voi stessi e delle vostre potenzialità deriva da
un miscuglio di esperienze e affermazioni che avete assorbito da bambini.
Non avevate altra scelta se non quella di crederci: la mente conscia non
era allenata e capace di filtrarli e il subconscio li ha accettati come fatto.
A meno che non tentiate di modificare consciamente tali supposizioni,
continuerete a ritenerle vere.

Per ottenere grandi cose dovete credere
di avere lo stesso potenziale di chiunque altro e dovete impegnarvi a svilupparlo.

Continua....






giovedì 17 dicembre 2009

Dedicato a.....

Dedico questo brano suonato divinamente da M. Knopfler
a Martino  Paolo e Davide gli unici con cui posso condividere
interessi come la legge di attrazione ,la fisica quantistica,e molto
altro anche sul posto di lavoro.
Lo dedico anche a tutti quelli che vengono a visitare il mio blog
ogni giorno .

Ho scelto questo brano perchè contiene uno degli assoli più
belli della storia del rock,se non il più bello .Poi leggete bene
il testo che è una vera istigazione alla pace,suonato al concerto
per Mandela.

Buona pelle d'oca a tutti !!!!!!!!
Se vi viene la pelle d'oca siete grandi ,se poi vi scende anche una
lacrima avete capito la profondità di questo pezzo e siccome questo è
il blog della Gratitudine;  Grazie, grazie, grazie e ancora grazie all'universo
che mi ha fatto conoscere la musica ,la più grande forma d'espressione
esistente.Stasera sono contento di esistere.

I love you









Queste montagne coperte da nebbia
ora sono una casa per me,
ma la mia casa è la pianura
e lo sarà sempre.
A volte tornerete
nelle vostre valli e nelle vostre fattorie
e non brucerete più
per essere compagni d’armi.

Attraverso questi campi di distruzione
battesimo del fuoco
Ho guardato tutta la vostra sofferenza
quando le battaglie infuriavano davvero
e anche se mi hanno fatto così male,
nella paura e nell’agitazione,
non mi avete mai abbandonato
oh,miei compagni!

Ci sono tanti mondi differenti,
tanti soli diversi.
E viviamo in mondi diversi,
anche se ne abbiamo soltanto uno.

Ora il sole è andato all’inferno
e la luna sta alta nel cielo
fatemi dire addio a voi.
Ogni uomo è destinato a morire
ed è scritto nelle stelle e
in ogni linea sul tuo palmo.
Siamo davvero matti a far combattere
la guerra ai nostri compagni d’armi!

mercoledì 16 dicembre 2009

I sogni

NON MOLLARE MAI

nelle braccia di un angelo

Quando perdo la via mi metto nelle braccia di un angelo.

e ascolto musica che smuova le mie emozioni.



Passi il tempo ad aspettare
quella seconda occasione
per un’apertura che risolverebbe
c’è sempre una ragione
per non sentirsi bene abbastanza
ed è dura alla fine del giorno
ho bisogno di qualche distrazione
oh dolce liberazione
i ricordi fluiscono lenti dalle mie vene
lascia ch’io sia vuota
e senza peso e forse
troverò pace stanotte

nelle braccia di un angelo
vola via da qui
da questa stanza d’hotel fredda e buia
e dall’infinità che temi
sei trascinato dalle macerie
del tuo silenzioso fantasticare
sei nelle braccia dell’angelo
che tu possa trovare conforto

tanto stanco della linea diritta
e ovunque ti volti
dietro ci sono avvoltoi e ladri
e la tempesta continua a torcersi
continui a costruire la menzogna
che inventi per ogni cosa che ti manca
non fa nessuna differenza
fuggire un’ultima volta
è più facile credere in questa dolce pazzia oh
questa meravigliosa tristezza che mi mette in ginocchio

nelle braccia di un angelo
vola via da qui
da questa stanza d’hotel fredda e buia
e dall’infinità che temi
sei trascinato dalle macerie
del tuo silenzioso fantasticare
sei nelle braccia dell’angelo
che tu possa trovare conforto
sei nelle braccia dell’angelo
che tu possa trovare conforto qui

"Sarah Mc Laghlan"

mercoledì 9 dicembre 2009

Convinzioni



C'era un paziente che non aveva nessun riguardo per se stesso
perchè pensava di essere un cadavere;il suo psichiatra gli dedicò
molte sedute per convincerlo del contrario .
Finalmente un giorno lo psichiatra gli chiese se i cadaveri sanguinavano.
Il paziente non ebbe esitazioni: dichiarò
.

Lo psichiatra allora persuase il paziente a partecipare ad un esperimento
in base al quale gli avrebbe punto la mano con un ago per vedere se
sanguinava. Ovviamente,non appena l'ago bucò la pelle,il sangue
cominciò ad uscire.
Con uno sguardo sorpreso il paziente disse:
.....i cadaveri sanguinano!>.

Questa breve storia ci dice qualche cosa sul potere delle convinzioni?

Potrebbe essere che qualche  convinzione limitante stia lavorando
contro di me ,visto che non sempre riesco ad ottenetre i risultati che
vorrei ,sto leggendo questo libro ,che contiene tra l'altro un cd molto
interessante a parer mio,ogni giorno scopro cose nuove e la vita
mi sembra sempre più misteriosa e affascinante.

Auguro a tutti una buona giornata ......di cuore.

Tratto da : " Cambia vita in sette giorni" di Paul McKenna

martedì 8 dicembre 2009

Innamoratevi

Innamoratevi della vita, di tutto!
Alrimenti che senso ha ?
Probabilmente la vita è molto dura .......e allora!!!!!!
Innamoriamoci lo stesso e facciamo vedere chi siamo!
"La realtà è effettivamente alterata dal suo osservatore"
ALTERIAMOLA!!!!!!


Non me ne sono andato

FINALMENTE!!!!!
Sono riuscito dopo varie peripezie a ricollegarmi,
eh si ! perchè il mio vecchio computer è dal dottore:-).
E speriamo che se la cavi ,altrimenti credo che perderò
tanto di quel materiale che mi viene da piangere solo a pensarci.
Ma questo mi serve come esperienza per ricordarmi di
salvare sempre il lavoro su un hard-disc esterno o su qualche
supporto mobile,fatelo sempre anche voi  mi raccomando.
Comunque sia ,bisogna sempre saper vedere il lato positivo
anche nella" sfiga", infatti oggi stò scrivendo con il mio nuovo
pc,era un pò che pensavo di fare l'acquisto .

Vi lascio in compagnia di questo bel video che
ho scoperto grazie al blog di Maurizio Fiammetta 
autore tra l'altro di " Le sette leggi della ricchezza" e
molti altri libri e iniziative interessanti.
Guardate come si può raccontare una storia ,purtroppo
molto triste in questo caso,disegnando sulla sabbia.
Ha! Che bella cosa la creatività!